Questo sito utilizza unicamente i cookies di Google Analytics per le statistiche anonime degli accessi. Se si desidera disattivarli cliccare QUI

Attività ATIAF

Cari Soci ATIAF, a causa dell’incertezza legata all’evoluzione della situazione pandemica nei prossimi mesi, il Comitato ATIAF ha optato per posticipare al 2021 tutte le attività attualmente in programma fino a fine settembre.

Eventuali cambiamenti di programma vi verranno segnalati tempestivamente.
Vi ringraziamo della vostra comprensione.

Cordiali saluti,
Comitato ATIAF

Gita ATIAF di 2 giorni nel Jura Francese e Alta Savoia

Gita ATIAF di 2 giorni nel Jura Francese e Alta Savoia alla scoperta di alcuni formaggi francesi con il seguente programma di massima:

venerdì 11 settembre 2020: – partenza al mattino presto dal Ticino, pranzo a Courtmayeur, spostamento a Thônes e visita alla Coopérative des Producteurs de Reblochon Fermier, spostamento ad Annecy per visita cittadina, cena e pernottamento in centro città.

Sabato 12 settembre 2020: – spostamento a Les Rousses per la visita delle cantine di stagionatura del Comté nel Fort des Rousses. Pranzo lungo il percorso. Rientro in Ticino con arrivo in tarda serata.

Prezzo p.p. (socio ATIAF) in camera doppia CHF 395.- (Supplemento camera singola Fr. 105.-), include viaggio in bus, pernottamento, pranzi e cena, visite e degustazioni. Supplemento CHF 20.- per i non soci.

Vi chiediamo gentilmente, se desiderate partecipare all’evento, di segnalarlo tempestivamente entro e non oltre il 30 marzo 2020 inviando una e-mail a info@atiafticino.ch oppure contattando Lara (079 259 62 69).

Il viaggio si terrà con un minimo di 30 iscritti. L’iscrizione impegna al pagamento anche nel caso di mancata partecipazione.

Resoconto Assemblea ATIAF 15.02.2020

Con l’idea di far conoscere ai soci ATIAF realtà aziendali ticinesi di successo, anche al di fuori dell’ambito caseario, l’assemblea ordinaria 2020 si è tenuta presso l’azienda Massimo Cerutti SA a Novazzano, dell’omonimo imprenditore-proprietario, che rappresenta la terza generazione di una famiglia leader nella distribuzione del caffè sul mercato svizzero ed estero.
Massimo Cerutti, sui manifesti noto come ‘Il Massimo del Caffè’, è stato pure insignito della ‘Patente di assaggiatore di caffè’ dell’Istituto Internazionale di Caffè di Brescia.
È effettivamente il mondo del caffè che porta il nome della sua famiglia, come lasciano intuire le fotografie e i documenti incorniciati alle pareti di una stanza carica di aromi inconfondibili sprigionati dai sacchi di juta colmi di chicchi preziosi provenienti da varie regioni del mondo. La sua famiglia ha una lunga tradizione alberghiera, iniziata già col nonno e più tardi col padre, il quale dopo varie esperienze aveva aperto un esercizio pubblico importante a Saronno, ma era già attratto dal commercio del caffè e si lasciò poi convincere dall’invito di aprire un suo bar a Chiasso. Dopo svariate esperienze nel ramo alberghiero in Svizzera e all’estero, Massimo Cerutti ha poi seguito le orme trionfali del padre. Nel 1985 nasce così l’azienda Massimo Cerutti SA, che conta tutt’oggi ca. 50 dipendenti, e nel 1990 ufficialmente il marchio ‘Cerutti Il Caffè’, che può essere bevuto oggi in un centinaio di bar del Canton Ticino, e pure oltralpe.
Il Caffè nasce da sei tipi di caffè verde naturale, provenienti dai paesi di origine, rigorosamente non trattato, in modo da raggiungere un perfetto equilibrio in tazza, in perfetta sintonia con lo stile italiano. Viene tostato o torrefatto nella zona di Como. L’azienda ha inoltre l’importazione esclusiva di prodotti dolciari di qualità, come pure gli autentici Amaretti ed il liquore Amaretto di Saronno (ottenuto a differenza degli altri con un infuso alcolico di amaretti), per il mercato di tutta la Svizzera. (www.caffe-cerutti.ch)

Guarda le foto

Continua a leggere

Appuntamenti 2020

Cari Soci,

Vi chiediamo gentilmente di prendere nota dei seguenti prossimi appuntamenti che caratterizzeranno la nostra vita associativa nel corso di questo 2020.

  • 16 maggio 2020 (sabato): Visita allevamento bufale e caseificio Quattro Portoni di Cologno al Serio, organizzata solo con un minimo di 15 partecipanti. Dettagli organizzativi seguiranno a breve.
  • luglio/agosto 2020 (domenica): Visita alpeggio ticinese.
  • 11-12 settembre 2020 (venerdì e sabato): Gita ATIAF di 2 giorni nel Jura Francese e Alta Savoia alla scoperta di alcuni formaggi francesi, organizzata solo con un minimo di 30 partecipanti. Dettagli organizzativi seguiranno a breve.
  • ottobre 2020: serata di degustazione e cena a base di formaggi francesi a pasta molle con l’affinatore alsaziano Maître Antony in collaborazione con l’Albergo San gottardo (sull’omonimo passo).
  • ottobre/novembre 2020: serata/serate di tecnica di degustazione formaggi.

Al momento opportuno seguiranno altre informazioni. Speriamo vivamente di destare il vostro interesse e di rivedervi presto ad uno dei prossimi eventi ATIAF!

Serata ATIAF abbinamento formaggi ticinesi e vini rossi ticinesi – 29.11.2019

Il 29 novembre scorso il Comitato ha proposto una serata di degustazione esclusivamente a km zero di formaggi ticinesi in abbinamento a vini rossi ticinesi che è stata molto apprezzata dalla trentina di partecipanti soci e simpatizzanti ATIAF. L’interessante degustazione è stata condotta con grande professionalità e competenza da due soci ATIAF.

I vini sono stati introdotti e presentati dai loro produttori presenti alla serata: Alessandro Coduri di Rancate (vini del Mendrisiotto), Francesco Franchini di Lugano (Vini del Luganese e Malcantone), e Tiziano Tettamanti di Gudo (vini del Bellinzonese). La moderazione della serata è stata curata da Anna Valli, sommelier professionista con diploma federale. La selezione dei formaggi è stata invece curata da Hans Van Der Linden, maestro assaggiatore ONAF, membro della confraternita di St. Eguzon/San Lucio e responsabile del negozio Formaggiusto di Torricella-Taverne.

Gli abbinamenti proposti in degustazione sono stati presentati con l’obbiettivo di sperimentare l’accostamento di vini rossi esclusivamente ticinesi a base di diversi vitigni, caratteristiche e provenienze cantonali, ad alcune eccellenti tipologie di formaggi d’alpe ticinesi DOP e formaggelle ticinesi a base di latte vaccino e/o caprino. Nel corso della degustazione, le conoscenze e le preferenze individuali dei partecipanti in ambito eno-gastronomico hanno dato adito ad un’interessante discussione sui singoli abbinamenti proposti, tutti molto attenti a scoprirne le caratteristiche ed a cercare la concordanza fra i prodotti.

Particolarmente apprezzato a fine serata è stato anche un ottimo merlot dolce dal nome ‘Dolce Carezza’ della tenuta Bally&Von Teufenstein di Lugano presentato direttamente dal produttore Rodolfo Baenninger ed abbinato oltre che ai formaggi anche per l’occasione al panettone artigianale Dolce Monaco (dell’omonima pasticceria di Losone) che ha ottenuto la medaglia d’argento al recente concorso Coppa del mondo 2019/2020, perfetto anche per il brindisi finale alle imminenti festività e per lo scambio di auguri!

(Resoconto redatto da Lara Ambrosetti)

Brevemente QUI allegato l’elenco dei 7 vini rossi e formaggi ticinesi in abbinamento:

Guarda le foto